Botoxina.com

Articoli

Oftalmica 2009 - Un interessante test

Marta Ferrari Halfeld LacordiaI Alves, Geraldo de Barros RibeiroII, Henderson Celestino de AlmeidaIII, Carlos Henrique de Reis SilvaIV Araújo, Maria do Carmo CoelhoV Giordania, binat Fernando Raul LamimVI

Gerais IDoutora in Oftalmologia presso l'Università Federale di Minas - UFMG - Belo Horizonte (MG), oculista e responsabile del Dipartimento di Oftalmologia, Ospedale Universitario, Università Federale di Juiz de Fora - UFJF - Juiz de Fora (MG), Brasile
IIDoutor in Medicina, Professore di servizio volontario strabismo, Ospedale San Geraldo, Università Federale di Minas Gerais - UFMG - Belo Horizonte (MG), Brasile
IIIChairman e Capo del Dipartimento dello strabismo, Ospedale San Geraldo, Università Federale di Minas Gerais - UFMG - Belo Horizonte (MG), Brasile
IVDoctor veterinario, direttore della Facoltà di Scienze della Salute, Università degli Studi Presidente Antonio Carlos - Unipac Campus VI, Juiz de Fora (MG), Brasile
VProfessor Professore, Dipartimento di Patologia, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università Federale di Juiz de Fora - UFJF - Juiz de Fora (MG), Brasile
VIProfessor, Dipartimento di Patologia, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università Federale di Juiz de Fora - UFJF - Juiz de Fora (MG), Brasile

Indirizzo postale

ABSTRACT

OBIETTIVI: Per valutare l'effetto della tossina botulinica di tipo A e crotoxin sulla attivazione delle cellule satelliti delle fibre muscolari del muscolo retto superiore di conigli.
METODI: I muscoli retto superiore dell'occhio destro di 29 conigli maschi Nuova Zelanda sono state inoculate con tossina botulinica di tipo A o crotoxin in dosi diverse. Il controlaterale muscoli retto superiore di ogni animale sono stati inoculati con soluzione fisiologica in volume pari a quello delle tossine. Gli animali sono stati sacrificati 12, 18 o 25 giorni dopo il trattamento. Gli occhi sono stati enucleati e ogni muscolo è stato preparato per l'analisi immunoistochimica con marcatori delle cellule satellite. È stata effettuata contando macchiato marcatori nuclei ogni cento miofibre.
RISULTATI: L'applicazione della tossina botulinica e crotoxin ha provocato un aumento del numero delle cellule satelliti attivi e proliferano nei muscoli retto superiore. attivazione maggiore è stata osservata dopo l'applicazione del crotoxin, anche se statisticamente la differenza di effetto di attivazione tra i gruppi e botoxina crotoxin non era significativa. Nei gruppi di correlazione botoxina e crotoxin, non statisticamente significativa tra la dose e il volume applicata e l'aumento di attivazione delle cellule. La durata di vita dopo l'applicazione ha contribuito all'aumento delle cellule attivate in gruppi.
CONCLUSIONE: L'osservazione di una maggiore disorganizzazione nella struttura muscolare e segni di rigenerazione più evidente nel gruppo crotoxin sembra essere correlata con l'aumento delle cellule satelliti attivi.

Parole chiave: cellule muscolari scheletriche satellite e gli effetti della droga; tossina botulinica di tipo A; crotoxin, strabismo, fibre muscolari e l'effetto di droghe.

ABSTRACT

SCOPO: Per valutare l'effetto della tossina botulinica A e crotoxin su attivazione delle cellule satellite nelle fibre muscolari del muscolo retto superiore di conigli.
METODI: I muscoli retto superiore agli occhi a destra di 29 maschi, conigli albini New Zealand Sono stati inoculati con diverse dosi di tossina botulinica A o crotoxin. I muscoli superiori contro-laterale del retto in ogni coniglio inoculato con Were lo stesso volume di soluzione salina solo. Gli animali sono stati sacrificati entrambi i casi 12, 18 o 25 giorni dopo l'inoculazione. Erano gli occhi enucleato e successivamente, ogni muscolo è stato preparato per l'analisi immunoistochimica per mezzo di marcatori di cellule satelliti. I nuclei positiva, rivelata dal 100 marcatori in ogni miofibre, siamo contati.
RISULTATI: L'applicazione della tossina botulinica A e crotoxin innescato un aumento più significativo di attivazione delle cellule satellite e la proliferazione in diritto muscoli retto superiore nei conigli, che rispetto alla soluzione salina inoculazione nel muscolo controlaterale. L'attivazione delle cellule Grande è stata osservata dopo l'applicazione crotoxin, anche se, statisticamente, la differenza negli effetti di questa botoxin attivazione tra i gruppi e crotoxin non era significativo. Non c'è stata correlazione statisticamente significativa tra la dose e il volume Applicata e l'attivazione della cellula con conseguente crotoxin botoxin e gruppi. sopravvivenza post-applicazione in tempo contribuito ad aumentare nelle cellule satelliti attivi in tutti i gruppi.
CONCLUSIONE: l'osservato aumento della disorganizzazione nella struttura muscolare, con più evidenti segni di rigenerazione nel gruppo crotoxin, suggerisce una correlazione con l'aumento di attivazione delle cellule satellite.

Parole chiave: le cellule satellite, muscolo scheletrico / effetti della droga; tossina botulinica di tipo A; crotoxin, strabismo; fibre muscolari / droga effetti.

INTRODUZIONE

muscolo scheletrico è un tessuto in grado di rispondere a stimoli fisiologici (come l'esercizio fisico intenso) o grave trauma risposte rigenerativa attraverso ben organizzata che ripristinare l'architettura per un periodo di due settimane (1). Questa capacità rigenerativa è attribuito a una popolazione di cellule che sono state nel 1961, identificati e descritti da Alessandro Mauro, nelle fibre muscolari scheletriche di rane. Lo chiamò le cellule satellite (SC), grazie alla sua posizione alla periferia della fibra muscolare (2). Mentre tessuto muscolare scheletrico è libero di aggressione, il CS non rimanere in uno stato proliferativo, cioè dello stato di quiescenza. In risposta a stimoli (come ad esempio traumi) la SC si attivano, proliferano per esprimere marcatori myogenic, fusibile di fibre muscolari preesistenti o circostanti CS per formare nuove fibre muscolari (1).

A differenza del muscolo scheletrico, che è post-mitotico, i muscoli oculari esterni (EOM) sono mostrati in continuo rinnovamento cellulare a causa di CS. McLoon e Wirtschafter descritto circa il 2% al 4% CS positivo per Myo D (myogenic fibre gene determinazione D) nei muscoli extraoculari di conigli, scimmie e gli esseri umani adulti e nessun segno di trauma. Anche osservato in ratti e conigli, l'aggiunta di nuovi myonuclei alla fibra pre-esistenti. Ciò suggerisce che il MOE è in continuo rinnovamento, che non si verifica, ad esempio, nel muscolo scheletrico di membri adulti (3-6).

Lo strabismo è un disallineamento degli occhi, spesso associata a iper-o ipofunzione di Moe. L'obiettivo del trattamento chirurgico di strabismo è di equilibrare le forze generate dal MOE, in modo che in presenza di anormali impulsi motori efferenti, normale allineamento binoculare può essere raggiunto o mantenuto. La chirurgia compromessi dinamica muscolo normale e inevitabilmente provoca cicatrici, incomitances e occasionalmente strabismo secondario (7, 8).

Tossina botulinica di tipo A, approvato per uso clinico da oltre un decennio, sia stato effettivamente utilizzato per l'indebolimento dei muscoli iperfunzionanti strabismo negli adulti e nei bambini. Tuttavia, la necessità di trovare un trattamento farmacologico per lo strabismo, che non provoca debolezza muscolare permanente, ma che ha una lunghezza superiore a quella della tossina botulinica, stimola la comunità scientifica per la ricerca di nuove sostanze. Studi recenti hanno rilevato che crotoxin è stato in grado di indurre una paralisi transitoria del muscolo retto superiore di conigli, in aggiunta, la sua azione ei suoi effetti erano simili a quelle tossina botulinica di tipo A. La conoscenza del coinvolgimento di cellule satelliti nel funzionamento del MOE, ei metodi per controllare l'attivazione di queste cellule sono diventate un campo di studio di grande interesse (9-11).

Lo scopo di questo studio era di valutare l'effetto della tossina botulinica di tipo A e crotoxin sulla attivazione delle fibre muscolari CS di muscoli retto superiore di conigli.

METODI

Questo studio sperimentale e longitudinale è stato condotto nel vivaio della Facoltà di Medicina Veterinaria, Università degli Studi Presidente Antonio Carlos (Unipac) - Juiz de Fora, Minas Gerais, ed è stato approvato dal Comitato Etico per la Sperimentazione Animale (CETEA / UFMG). Abbiamo usato 29 conigli di sesso maschile, Nuova Zelanda, del peso di 1,5 kg e 2,5 kg, clinicamente sani dalla Fattoria Veterinaria, Università Federale di Minas Gerais (Igarapé - MG). La ricerca è stata effettuata in conformità ai criteri raccomandati da parte del Collegio Brasiliano di sperimentazione animale (COBEA) e nel rispetto dei federale brasiliano Legge 6 numero 638, maggio 1979. Gli animali sono stati tenuti in gabbia sospesa con acqua e cibo ad libitum per la specie-specifico e divisi casualmente in due gruppi: botoxina (GB) e crotoxin (GCrtx).

Dopo l'instillazione di anestetico benoxinato cloridrato 0,4% (rispetto oxybuprocaine) nel sacco congiuntivale di ciascun occhio destro, mettere un blefarostato. Utilizzando una pinza dentata per elevare la congiuntiva, un ago collegato alla siringa di insulina (BD Plastipak - Becton Dickinson Ind. chirurgico. Ltda.., Curitiba - PR), che contengono o Botox ® (Allergan Pharmaceuticals Ltd - Westport, Irlanda) o crotoxin (per gentile concessione della Divisione di Ezequiel immunologici Dias Fondazione a Belo Horizonte - Minas Gerais [FUNED]), è stato introdotto transcongiuntivale e penetrato il muscolo retto superiore, a circa 4 mm dal inserzione del muscolo. La tossina è stata iniettata lentamente. La stessa procedura è stata eseguita in all'occhio sinistro con l'applicazione di soluzione salina in uguale volume. La tabella 1 mostra le dosi di tossina botulinica e crotoxin applicati a ciascun coniglio. Il coniglio avuto 5 atrofia oculare sinistra, trauma perforante e non è stato quindi applicato la soluzione in un occhio superiore del retto.

Dopo l'applicazione di tossine e saline, i conigli sono stati esaminati ogni giorno per osservare l'esistenza di effetti indesiderati locali e sistemici. Non è stato un cambiamento comportamentale. Abbiamo osservato ptosi moderata nell'occhio destro di conigli 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21, 22, 23 e 24 e ptosi lieve conigli 11, 12, 13, 14, 25, 26, 27, 28 e 29, con una durata media di cinque giorni. Nel l'occhio sinistro di tutti i conigli, ptosi. C'erano segni di iniezione congiuntivale in tutti i conigli nei primi giorni dopo l'applicazione, ma tali segni sono scomparsi nella maggior parte degli animali, la terza dopo l'applicazione. secrezione congiuntivale non è stato rispettato.

Gli animali sono stati eutanasia da un veterinario entro i termini stabiliti (12, 18 o 25 giorni dopo la domanda), con il sodio tiopentale (Thiopentax ® - Cristália) alla dose di 20 mg / kg, seguito da iniezione intracardiaca di cloruro di potassio il 10%. Conigli 1, 6, 11, 15, 20 e 25 sono stati sacrificati al giorno 12 dopo il trattamento, i conigli 2, 3, 7, 8, 12, 16, 17, 21, 22, 26 e 27, 18 giorni; conigli 4, 5, 9, 10, 13, 14, 18, 19, 23, 24, 28 e 29 il 25.

Successivamente, gli occhi erano enucleato con attenzione, mantenendo i muscoli retto superiore intatto. I globi oculari sono stati collocati in fiale numerate con il 10% formalina tamponata. I muscoli retto superiore sono stati DISINSERITO bulbi oculari. Ogni muscolo è stata posta in nastro di plastica, identificato con lo stesso numero contenuto nella bottiglia originale e prese per l'elaborazione istologica. Vetrini sono stati montati, preparati e colorati con ematossilina eosina e marcatori delle cellule satellite Myo D e PCNA (antigene nucleare di proliferazione cellulare).

I vetrini sono stati coperti durante il loro ID di un esame istologico e anche durante il conteggio delle CS eseguito da patologi esperti. Sono stati esaminati al microscopio Nikon un centinaio di miofibre selezionati in modo casuale, con un aumento di mille volte (dieci volte oculare e obiettivo di un centinaio di volte), è stato fatto un conteggio dei nuclei positivi per Myo D e PCNA, così come il conteggio del totale CS (nuclei positivi e negativi per i marcatori).

I dati sono stati analizzati calcolando la media aritmetica, deviazione standard e l'intervallo di variazione. Le variabili indipendenti sono stati rappresentati dalle sostanze iniettate nel muscolo retto superiore dell'occhio destro di conigli, così come co-fattori per tutta la vita dopo l'applicazione, la dose e il volume richiesto sostanze. Le variabili dipendenti erano rappresentati dalla percentuale di nuclei CS attivato.

La valutazione della loro efficacia è stata compiuta misurando l'attivazione di nuclei di cellule satelliti, i due marcatori, secondo il calcolo:

Nuclei% abilitato = # di nuclei ativados/100 miofibre / totale núcleos/100 miofibre

Il modello statistico utilizzato per confrontare percentuale medio dei nuclei attivati CS tra i gruppi definiti in base al tipo di sostanza. Per valutare la differenza nella percentuale media dei nuclei attivati CS tra i gruppi di sostanze, abbiamo utilizzato il test ANOVA, quando hanno incontrato le ipotesi di normalità e di omogeneità delle varianze. Il mancato rispetto delle condizioni, abbiamo utilizzato la non parametrici di Kruskal-Wallis. Per valutare la normalità, abbiamo utilizzato il test di Kolmogorov-Smirnov. Per valutare l'omogeneità delle varianze, abbiamo utilizzato il test di Levene. Per valutare la correlazione tra la percentuale di nuclei attivati, le dosi, volumi e giorni di vita dopo l'attuazione, abbiamo utilizzato il coefficiente di Pearson e il controllo del diagramma a dispersione. L'interferenza di co-fattori nel associazioni è stata valutata con ANOVA a due criteri, se soddisfatte le ipotesi di test parametrici. Tutti i risultati sono stati considerati significativi a un livello di significatività del 5% (α = 0,05). valori di P tra 0.05 e 0.10 sono stati considerati marginalmente significativo.

RISULTATI

Di 57 muscoli retto superiore di conigli studiati, 14 hanno ricevuto tossina botulinica (botoxina gruppo), 15 hanno ricevuto crotoxin (gruppo crotoxin) e 28 hanno ricevuto soluzione fisiologica (gruppo di controllo). La tabella 1 illustra la percentuale di nuclei etichettate dal PCNA e D Myo in entrambi i gruppi. Dopo i test per l'analisi delle percentuali tra i gruppi del conteggio dei nuclei classificati rispettivamente da Myo D e per PCNA, è stato osservato che la differenza tra l'effetto misurato è risultata statisticamente significativa (p = 0.000). Non c'era differenza statisticamente significativa tra i gruppi di botox e crotoxin in relazione ai nuclei macchiata da Myo D (p = 0,374) e PCNA (p = 0,485). La tabella 2 mostra che il rapporto tra dose applicata e la risposta e il volume richiesto e le risposte non sono state significative in nessuno dei gruppi. La tabella 3 mostra che il rapporto tra giorni di vita dopo che la domanda è stata statisticamente significativa in tutti i gruppi.

I vetrini con sezioni istologiche dei muscoli retti dei gruppi superiori in questo studio sono stati analizzati anche con ematossilina-eosina. Nei gruppi di controllo, e crotoxin botoxina, i cambiamenti osservati nel muscolo del muscolo retto superiore erano focale, o disponibile al sito di applicazione delle sostanze.

DISCUSSIONE

Christiansen et al. (2000) iniettato ricina-MAB 35 nel muscolo retto superiore di conigli, al fine di determinare gli effetti istologici e muscolo ultra-strutturali. Ci processi di lesioni focali dose-dipendente, auto-limitanti infiammatorie e perdita significativa di fibre muscolari. Notato una rigenerazione lenta miofibre (7). Nel 2003, Christiansen et al. tornò a studiare gli effetti della forza muscolare Immunotossina nel muscolo oculare estrinseca. Concluso che questo lento processo di rigenerazione potrebbe spiegare la lunga durata d'azione della ricina-MAB 35. Dimostrata da studi istologici che l'applicazione della sostanza risultato discreto danno citotossico, con buona conservazione del miofibre periferico al sito di iniezione. Suggerito che la ricina-MAB potrebbe essere un'alternativa alla battuta d'arresto chirurgico ed anche un più duraturo che la tossina botulinica nel trattamento farmacologico di strabismo (12).

Ugalde et al. (2005) ha osservato che la paralisi della tossina botulinica EOM-indotta negli occhi di coniglio comportato una maggiore attivazione di CS nel breve intervallo di tempo in confronto con gli occhi che era stato iniettato soluzione salina (13).

Questo studio conferma di queste relazioni, dimostrando un aumento significativo della attivazione del CS dopo l'uso della tossina botulinica e, un po 'più pronunciata dopo l'applicazione del crotoxin. Lo studio istologico delle fibre muscolari e botoxina gruppi crotoxin ha mostrato segni di rigenerazione, senza mostrare evidenti segni di atrofia muscolare. Ha inoltre dimostrato che le lesioni erano focali. A differenza di quanto è stato dimostrato da Christiansen et al., È emerso che il dosaggio di tossina non era così importante per l'aumento del CS. Il volume di soluzione salina o tossina utilizzata non ha influenzato l'aumento del CS. Gli animali sacrificati in seguito ha avuto un aumento maggiore nella attivazione di CS e delle perturbazioni po 'di architettura di fibre muscolari.

Porter et al. dimostrato che i cambiamenti istologici causati dalla tossina botulinica sono reversibili (14). Si suppone che una maggiore attivazione del CS è direttamente correlata alla rigenerazione delle fibre.

In questo studio, abbiamo osservato in esame istologico del gruppo crotoxin, aumentato l'aggressività nella struttura della fibra ed i segni più evidenti di rigenerazione, che potrebbe essere correlata con l'aumento del CS attivato. Erano stati applicati 10 U di tossina, gruppo crotoxin mostrava ancora segnato cambiamenti istologici dopo 26 giorni (nuclei reattivi e necrosi della fibra), mentre in architettura botoxina gruppo di fibre muscolari è stata ristrutturata. Si ritiene che il processo di rigenerazione delle fibre muscolari dopo l'applicazione della crotoxin di essere più lento dopo l'applicazione della tossina botulinica, il che potrebbe spiegare l'azione più duratura di crotoxin. Tuttavia, Ribeiro (2001) hanno trovato che crotoxin e tossina botulinica prodotta paralisi transitoria del muscolo retto superiore di conigli e simili in determinate concentrazioni (11).

Considerando le fasi di rigenerazione del processo di riparazione del muscolo - attivazione (iniziato circa due ore dopo il trauma) e la proliferazione (iniziato circa due o tre giorni dopo il trauma), seguito da differenziazione e maturazione - sono stati utilizzati marcatori di CS Myo D (giudicata un eccellente indicatore di attivazione CS) e PCNA (considerato un eccellente indicatore di proliferazione CS) (1). Abbiamo notato un leggero aumento della percentuale di nuclei etichettate con PCNA, che ha mostrato l'esistenza di una più alta percentuale di CS in proliferazione. Tuttavia, non vi erano differenze statisticamente significative tra la percentuale di nuclei.

Studi futuri saranno necessari ulteriori chiarimenti sulle azioni a lungo termine della tossina botulinica e crotoxin in CS i muscoli extraoculari.

CONCLUSIONE

L'applicazione della tossina botulinica e crotoxin aumentato il numero di cellule satelliti attivi e la proliferazione in coniglio superiore muscoli retti. Non c'era una correlazione statisticamente significativa tra la dose applicata e l'aumento della attivazione delle cellule satellite in gruppi botoxina e crotoxin: allo stesso modo in tutti i gruppi, alcuna correlazione tra la quantità di sostanza utilizzata e l'aumento di attivazione cellulare. La durata di vita dopo l'applicazione ha contribuito all'aumento del numero di cellule, a prescindere dalla sostanza usata.

Anche se c'è stato un aumento maggiore nella attivazione delle cellule satelliti dopo l'applicazione del crotoxin, statisticamente, la differenza di attivazione tra i gruppi botoxina cellulare e crotoxin non era significativa. Il gruppo ha mostrato crotoxin l'architettura istologica in maggiore disordine delle fibre muscolari e più evidenza di segni di rigenerazione, che può essere correlato a una maggiore attivazione delle cellule satellite.

I risultati di questo studio suggeriscono che il processo di rigenerazione delle fibre muscolari dopo l'inoculazione di crotoxin di essere più lento dopo l'inoculazione di tossina botulinica, che può essere correlato ad azioni di più lunga durata di crotoxin.

Ringraziamenti

Il dottor José Martins Márcio Alves, Professore associato, Dipartimento di Sanità Pubblica, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università Federale di Juiz de Fora, per la loro assistenza in analisi statistica. Il Laboratorio di Patologia, Santa Casa de Misericordia de Juiz de Fora e in particolare a Deborah Grizendi Tavares, il lavoro di preparazione dei vetrini.

RIFERIMENTI

  1. Shi X, DJ Garry. Muscle cellule staminali nello sviluppo, rigenerazione, e la malattia. Dev Genes 2006; 20 (13) :1692-708. [Link]
  2. Mauro A. di cellule satelliti delle fibre muscolari scheletriche. J Biochem Biophys Cytol. 1961, 9: 493-5. [Link]
  3. LK McLoon, Wirtschafter JD. Oltre al continuo myonuclei unico miofibre extraoculare nei conigli adulti illeso. Muscle Nerve. 2002 25 (3), 348-58. [Link]
  4. LK McLoon, Wirtschafter JD. le cellule satelliti attivi in muscoli extraoculari di scimmie adulte normali e gli esseri umani. Invest Ophthalmol Vis Sci 2003; 44 (5): 1927-32. [Link]
  5. LK McLoon, Wirtschafter JD. N-CAM è espresso in maturo muscoli extraoculari in un modello conservato tra le tre specie. Invest Ophthalmol Vis Sci 1996, 37 (2) :318-27. [Link]
  6. LK McLoon, Wirtschafter JD. le cellule satelliti attivi sono presenti in indenne muscoli extraoculari di topi adulti. Trans Am Soc Ophthalmol 2002; 100:119-23, discussione 123-4. [Link]
  7. SP Christiansen, Sandnes A, R Prill, RJ Youle, LK McLoon. Effetti acuti del muscolo scheletrico-specific ricina Immunotossina-MAB 35 sulla muscoli extraoculari di conigli. Invest Ophthalmol Vis Sci 2000, 41 (11): 3402-9. [Link]
  8. Demer JL. Clinica Oculistica Duane. Philadelphia: Lippincott Williams & Wilkins, 2000. [Link]
  9. Scott AB, Rosenbaum A, Collins CC. farmacologico indebolimento dei muscoli extraoculari. Invest Ophthalmol Vis Sci 1973; 12 (12): 924-7. [Link]
  10. Scott AB. Tossina botulinica di iniezione nei muscoli extraoculari ad una alternativa alla chirurgia strabismo. Oftalmologia. 1980, 87 (10) :1044-9. [Link]
  11. Brook GB. Studio della crotoxin l'induzione di paralisi dei muscoli estrinseci in un] modello animale [tesi di laurea. Belo Horizonte: UFMG School of Medicine, 2001. [Link]
  12. Christiansen SP, BA Becker, Iaizzo PA, LK McLoon. Extraoculare della forza muscolare dopo ricina-MAB 35 iniezione: implicazioni per il trattamento dello strabismo. J AAPOS. 2003, 7 (1) :1-6. [Link]
  13. Ugalde LK McLoon io, SP Christiansen. tossina botulinica di trattamento dei muscoli extraoculari in conigli risultati nel rimodellamento miofibre Maggiore. Invest Ophthalmol Vis Sci2005; 46 (11) :4114-20. [Link]
  14. Porter JD, S Strebeck, NF Capra. Botulino-indotto cambiamenti nella scimmia muscolo palpebrale. Confronto con le alterazioni osservate nel muscolo extraoculare. Arch Ophthalmol. 1991; 109 (3) :396-404. [Link]

Indirizzo postale
Avenida Otavio Dias Moreira, 10 bel tempo
CEP: 36046-050 Juiz - de Fora (MG), Brasile
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Inviato il: 18/5/2009
Accettato per la pubblicazione su 12/7/2009

Contatti

SeaLab Europe LLP - Suite 36, 88-90 Hatton Garden, Holborn, EC1N 8PN, Londra (Regno Unito)

Telefono: +44 7077073252

Fax: +44 7077077606

Newsletter

Per ricevere la nostra newsletter registrati al nostro esclusivo "botoxina Foundation members Club" inserendo la tua email:

sottomarino newsletter

Potrai aggiudicarti un tour sul nostro battiscafo marino e nel nostro laboratorio.